Cronaca

Pisapia: "Faremo 12 moschee". Poi smentisce e frena

Intervento alla Festa del Pd padovano: "Faremo 12 moschee". Poi frena: "Parlavo in generale, sui centri islamici da regolarizzare. Nulla è stato deciso"

Fedeli musulmani in preghiera (foto Tm News/Infophoto)

"A Milano abbiamo deciso di realizzare 12 moschee in altrettante aree della città evitando di costruire un unico centro islamico come inizalmente avevamo pensato". Firmato: Giuliano Pisapia, alla festa del Pd di Padova, l'altra sera. L'annuncio, di diversi centri islamici nella città, era già stato dato. Ma non sono mancate veementi polemiche, di chi teme un'islamizzazione "feroce" di Milano. Caustico il commento dell'ex vicesindaco pidiellino Riccardo De Corato: "L'amministrazione comunale si trasformerà in un'immobiliare islamica". 

E' stato lo spesso Pisapia a smentire, in parte, quello che è stato detto: "Ho parlato in generale, dicendo che si sta riflettendo su come garantire la libertà di culto e pensando a come muoversi. E' un dato di fatto che a Milano ci sono diversi luoghi islamici irregolari. Ma non sappiamo nulla nè dove verranno fatti, nè quando". 

Il solco, dunque, è stato tracciato. Per vederci più chiaro, però, il vicesindaco Maria Grazia Guida incontrerà mercoledì pomeriggio diversi rappresentati dei centri islamici milanesi, ognuno dei quali relazionerà sulla situazione dei loro sodalizi, su problematiche e necessità. Dove possibile, questa è l'indicazione emersa, i saloni di preghiera verranno regolarizzati e "aggiustati" in luoghi più idonei.  

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia: "Faremo 12 moschee". Poi smentisce e frena

MilanoToday è in caricamento