menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di Repertorio

Immagine di Repertorio

Cerca il suo motore, trova un campo rom pieno di veicoli rubati

La storia: il cittadino ha creduto di riconoscere il suo motore in un annuncio online. Ne è nato un blitz della polizia locale

Gli avevano rubato l'auto, col motore che aveva particolari personalizzati e che lui ha ritenuto di riconoscere in un annuncio online. Così ha teso una trappola al venditore e, alla fine, la polizia locale ha potuto recuperare diversi mezzi (tra auto, motorini e biciclette) rubati. E' successo nella zona di Vaiano Valle, periferia (campagna) a sud di Milano. Lo racconta Repubblica.

Tutto parte quando a un milanese rubano l'automobile. In un annuncio online, il cittadino ritiene di riconoscere il proprio motore, elaborato in modo personalizzato e quindi con dettagli non ordinari. L'uomo prende appuntamento col venditore che lo attira in un campo rom di Vaiano Valle. A quel punto il cittadino decide di prendere tempo. Fa sapere al venditore che deve pensarci un po', ed intanto si rivolge alla polizia locale.

Gli agenti vanno al campo e lo "scandagliano". Il bilancio è notevole: due auto sequestrate di cui una con targhe rubate, e poi tre motorini, due biciclette, una roulotte e il motore della discordia, che alla fine, nonostante i dettagli simili, non appartiene in realtà al cittadino che ha fatto partire il blitz. Ma rubato anche lui.

Uno dei motorini è già stato restituito al proprietario, cosa che avverrà presto anche per gli altri mezzi sequestrati. Per Carmela Rozza (assessore alla sicurezza) e Marco Ciacci (comandante dei vigili) è il segnale che i cittadini si fidano della polizia locale e si rivolgono a lei per ottenere assistenza e sicurezza. Ma com'è finita nel campo rom? Con la denuncia per ricettazione a carico di un uomo che aveva la disponibilità di un autocarro. Anch'esso, probabilmente, rubato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento