menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cane al guinzaglio

Cane al guinzaglio

Multata per il cane, dopo nove anni si fa viva Equitalia

Il Codacons: "Scandaloso che dopo così tanto tempo le multe non siano prescritte, non c'è certezza del diritto"

E' arrivata dopo nove anni la cartella Equitalia per due multe non pagate. Nel 2004, in un giorno, una signora milanese ricevette due multe per 100 euro per non avere tenuto il cane al guinzaglio e non avere portato con sé il sacchetto per la raccolta delle deiezioni. Lo denuncia il Codacons, che si dichiara "da sempre contrario ai condoni", ma che ritiene scandaloso che un cittadino riceva dopo nove anni la cartella per una contravvenzione non pagata.

"La prescrizione", prosegue l'associazione dei consumatori, "venne interrotta con una 'letterina' nel 2009". Secondo il Codacons, a prescindere se un cittadino è stato davvero un trasgressore oppure no, "ricevere una cartella dopo nove anni vuol dire veder violato il proprio diritto alla difesa e a far venire meno il principio cardine della certezza del diritto".

Per la cronaca, a fronte delle 100 euro di multa, ora Equitalia chiede alla donna 152,47 euro per il guinzaglio, 199,56 euro per il sacchetto e 5,88 per i diritti di notifica. Totale, 357,91 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento