menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornei di calcetto "clandestini" nei campetti chiusi: 30 ragazzi multati per le norme covid

Nei guai tre giovani a San Vittore Olona, che così approfittavano dei campi chiusi

Quando il pallone chiama, non c'è epidemia che tenga. Trenta ragazzi, tutti giovani di età media sui 20 anni, sono stati multati nel weekend a San Vittore Olona dopo essere stati sorpresi a giocare a calcetto nei campetti di via Alfieri, chiaramente da mesi chiusi a causa dell'emergenza covid. 

Sul tema, i vari Dpcm non lasciano spazio ai dubbi: l'attività sportiva è consentita soltanto in forma individuale e, nello specifico, sono autorizzate soltanto le partite di interesse nazionale riconosciuto. 

I divieti però evidentemente non hanno fermato i ragazzi, che - come raccontato dal sindaco Daniela Maria Rossi - sono stati fermati tra sabato e domenica in un doppio blitz della polizia locale dopo alcune segnalazioni dei residenti di zona. 

I giovani, proveniente dal Milanese e anche dalla vicina provincia di Varese, sono stati sanzionati con una multa di 400 euro ciascuno per le norme anti covid e in più dovranno rispondere dell'accusa di violazione di domicilio per aver scavalcato la rete di recinzione del centro sportivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento