Cronaca Duomo / Piazza Cesare Beccaria

Multe a Milano. Granelli: "Sei su dieci a non residenti"

L'amministrazione si difende dopo i dati sulle multe del 2013, secondo cui Milano è la "capitale italiana"

Multe a Milano: 60% a non residenti

La notizia è che Milano è la capitale italiana delle multe: 170 euro per ogni automobilista nel 2013. E ora il comune deve "difendersi" dall'accusa di voler fare cassa. Per Marco Granelli, assessore alla sicurezza, e Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, il dato è invece il segno che gli automobilisti sono semmai poco attenti al codice della strada.

"Le multe - spiega Pisapia - servono come deterrente. Gli incassi vengono usati per le piste ciclabili e gli altri interventi sulla mobilità sostenibile, non certo per fare cassa". E Granelli precisa che il totale dell'incassato "comprende anche il recupero di multe arretrate molto vecchie, che questa amministrazione ha iniziato a fare".

Inoltre il 60% delle multe date a Milano riguarda, secondo i dati forniti da Granelli, i cosiddetti "city users": "Il calcolo pro capite per i residenti in città deve essere almeno dimezzato", conclude l'assessore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe a Milano. Granelli: "Sei su dieci a non residenti"

MilanoToday è in caricamento