menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In 17 in una casa, in 25 nel B&B: blitz della polizia alle feste clandestine, multe per tutti

Doppio blitz della polizia sabato sera a Milano. Scoperte due feste 'abusive' in casa. I fatti

Alcuni avevano preso in affitto una casa. Altri le stanze di un bad and breakfast. Ma il finale è stato uguale per tutti. Doppio blitz della polizia tra sabato sera e sabato notte a Milano, dove sono state scoperte due feste clandestine, espressamente vietate dalle norme anti coronavirus. 

Il primo allarme è arrivato alle 22.30 da via Cirillo, in pieno centro città. Uno dei residenti del palazzo ha telefonato al 112 segnalando caos e rumori provenire da uno degli appartamenti. All'interno i poliziotti delle Volanti hanno trovato 17 persone: un russo di 21 anni, un egiziano di 33 e 15 italiani tra i 20 e i 47 anni. Il 33enne, ascoltato dai poliziotti, ha confessato di aver affittato l'abitazione su Booking per una notte per 4 persone. Tutti i partecipanti al party, dall'elevato grado alcolico, sono stati identificati e sanzionati con multe da 400 euro in base al Dpcm. 

Qualche ora dopo, alle 2.30, la scena si è ripetuta praticamente identica. Questa volta la richiesta d'intervento per gli agenti è arrivata da un B&B di via Moncalvo. Lì, in un appartamento preso in affitto per una notte, c'erano addirittura 25 persone. Anche per loro stessa, triste fine della festa: identificazione e multa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento