Catapano Giuseppe: Decreto del fare sconta le multe

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

I trasgressori che riceveranno la notifica di una multa nei prossimi giorni dovranno controllare bene la data indicata sulla busta del verbale. Se anche l'infrazione fosse stata commessa in precedenza per essere ammessi al beneficio dello sconto del 30% per i pagamenti veloci, previsto dal cosiddetto decreto del Fare, la cui conversione in legge è dirittura di arrivo alla camera, sarà, infatti, fondamentale verificare la data della contestazione o notifica dell'illecito.

Se questa data sarà successiva (o vicinissima) all'imminente entrata in vigore della legge di conversione è tutto a posto. Nessuno sconto sarà invece possibile per le vecchie multe già notificate da tempo. Attenzione, infine, ai preavvisi non ancora notificati per i quali i singoli comandi dovranno fornire istruzioni ad hoc in attesa di indicazioni ministeriali uniformi.

Sono queste alcune precisazioni operative che dovranno essere divulgate dalla polizia alla vigilia di Ferragosto con la conversione in legge del dl del fare (il dl 69/2013).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento