Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Nadia Toffa, Le Iene in diretta: "Le ultime ore sono state le peggiori della nostra vita"

Nicola Savino, Giulio Golia e Matteo Viviani hanno aperto la puntata di domenica parlando di Nadia Toffa, la conduttrice del programma vittima di un malore nella giornata di sabato

Sono andate in onda nella serata di domenica e il primo pensiero de Le Iene è stato per Nadia Toffa, la conduttrice del programma di Italia 1 colta da un malore nella giornata di sabato 2 dicembre. "Potete immagine che per noi le ultime 30-32 ore sono state terribili, indescrivibili — hanno raccontato Nicola Savino, Giulio Golia e Matteo Viviani —. Le più terribili della nostra vita. Il motivo lo sapete tutti, la nostra Nadia è stata male. Ieri la redazione si è bloccata, congelata. Poco prima delle 13 di ieri ci è arrivata una telefonata dalla hall di un hotel di Trieste dove Nadia era crollata a terra per un malore. Questa era l'unica cosa che sapevamo, non si capiva cosa fosse successo. Un'aggressione, un malore, lo stress".

"Quando è arrivata al pronto soccorso — hanno proseguito — abbiamo appreso che si trattava di codice rosso. Abbiamo smesso di respirare. Ci si è gelato il sangue addosso, non sapevamo più che pensare. Fino alle 18.30 di ieri quando ci hanno detto che Nadia si era svegliata e stava un po' meglio. Abbiamo ricominciato a respirare e ci siamo emozionati e ci siamo abbracciati".

"A Trieste è stata trattata benissimo ed è stata portata a Milano in elicottero in modo che potesse essere più vicina alle persone che le vogliono bene. Piccolo retroscena: sull'elicottero è riuscita a dire: 'che bello, mi faccio un giro gratis'. Lo spirito non manca mai. Adesso è in ospedale ed è fuori pericolo di vita, la stanno curando, le fanno accertamenti. Questa puntata è per te. Due ore fa sembra che Nadia abbia chiesto a un medico se poteva uscire per presenziare a questa diretta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nadia Toffa, Le Iene in diretta: "Le ultime ore sono state le peggiori della nostra vita"
MilanoToday è in caricamento