Chi era Nadia Toffa: vita di una guerriera

I suoi esordi in tv, la carriera con Le Iene e la lunga malattia che l'ha portata alla morte

Nadia

"Ciao amici carissimi, finalmente ci siamo liberati dei primi 40 anni...ricchi di emozioni anche grazie a voi, ma le emozioni certo non finiscono qui. Affronto le mie difficoltà ogni giorno con il sostegno della mia famiglia e dei miei amici. Vi abbraccio con tutta la forza che ho per gli splendidi messaggi che mi state scrivendo. Mi rimarranno a lungo nel cuore". Era il 10 giugno e Nadia Toffa scriveva questo post su Facebook accompagnandolo con una sua foto. Il volto è provato, stanco, ma il suo sorriso è ampio, e con l'indice e il medio delle mani mostra a tutti il simbolo di vittoria. Sembra una donna provata ma felice: una guerriera.

Nadia Toffa era questo. La famosa condutrice tv delle Iene adesso è morta dopo una lunga guerra contro il cancro: fatta di battaglie perse e battaglie vinte.

Chi era Nadia Toffa, la vita con Le Iene

Nata a Brescia il 10 giugno del 79 è saltata nelle tv degli italiani grazie al programma televisivo de Le Iene su Italia 1.

Dopo l'adolescenza passata nella sua Brescia, Nadia studia l'università a Firenze. Il suo esordio in una tv nazionale, arriva con e Iene nel 2009.
Tra i più celebri lavori di Nadia Toffa ci sono quelli su presunte truffe compiute da farmacie ai danni del servizio sanitario nazionale, quelli sulla proliferazione delle sale slot machine, quello sullo smaltimento illegale dei rifiuti in Campania per mano della camorra, sul crescente tasso di tumori nel "triangolo della morte" tra Napoli e Caserta e sulla "terra dei veleni" a Crotone.

Nadia_toffa-3

Nel 2015 debutta alla conduzione con il talk show di Italia 1 Open Space, ideato dai produttori delle Iene. Dal 2016 affianca Pif e Geppi Cucciari alla conduzione di Le Iene. Poi lo fa con Matteo Viviani, Andrea Agresti, Paolo Calabresi e Giulio Golia. E infine, nel 2018, con Nicola Savino.

nadia toffa sushi iene-2

E' brava e la bravura viene riconosciuta, oltre che con l'affetto sempre crescente del pubblico, anche con dei riconoscimenti: il 15 aprile 2015 vince il primo premio nella sezione TV del Premio Internazionale Ischia di Giornalismo. A giugno 2018 vince Premio Luchetta per un reportage, realizzato assieme a Marco Fubini, sulla prostituzione minorile nella periferia di Bari.

Nadia Toffa, la malattia e la morte

nadia_toffa-4-2

Poi arriva il cancro e tutto cambia. Il 2 dicembre 2017 è vittima di un malore durante un servizio a Trieste. L'11 febbraio 2018 rivela, durante il ritorno alla conduzione del programma televisivo di Italia 1 Le Iene, che ciò era dovuto a un tumore. Il 13 ottobre 2018, ospite del programma televisivo Verissimo, annuncia di essere ancora affetta dal tumore, ricomparso nel marzo dello stesso anno. La sua battaglia continua, come una guerriera, fino al 13 agosto 2019.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento