rotate-mobile
Cronaca

Idrocarburi sversati nel Naviglio: installate barriere di assorbimento

Le barriere verranno tolte nella giornata di martedì. Le forze dell'ordine stanno indagando per individuare il responsabile

Nel pomeriggio di lunedì sono state posizionate delle barriere assorbenti sulle acque del Naviglio (all’altezza del ponte di San Cristoforo) per assorbire degli idrocarburi sversati nella mattinata nei pressi di Boffalora sopra Ticino. 

L’operazione è stata effettuata dal nucleo sommozzatori della polizia locale di Milano per «impedire che l’olio arrivasse fino in Darsena e confluisse nell’Olone», ha spiegato  il vicecommissario dei ghisa Simona Portaluppi. Le barriere saranno rimosse nella giornata di martedì, una volta raccolti tutti i liquidi inquinanti.

Nel frattempo le forze dell’ordine sono impegnate a fare chiarezza sulle responsabilità di quanto accaduto. Gli idrocarburi, secondo le prime informazioni, sarebbero stati smaltiti in modo illegale da una società che non sarebbe nuova a fatti di questo genere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrocarburi sversati nel Naviglio: installate barriere di assorbimento

MilanoToday è in caricamento