Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Primo Maggio, "Terzi con fascia tricolore in corteo". Non si placano polemiche

Non si placano le polemiche sull'apertura dei negozi la Festa del Lavoro. L'assessore Terzi sarà al corteo "con la fascia tricolore". I sindacati confermano lo sciopero. Maxischermo per beatificazione papa

«Domani Giovanni Terzi (assessore comunale alle Attività produttive) sarà al corteo del Primo maggio con la fascia tricolore a rappresentare il Comune di Milano. Sarà presente e manifesterà come ogni anno, nonostante gli "avvertimenti" e gli inviti a restare a casa da parte di chi pensa che la Festa del lavoro sia il patrimonio di una parte e non di tutti. In questi giorni abbiamo assistito a polemiche pretestuose circa la nostra decisione di concedere ai commercianti la facoltà di restare o meno aperti nella giornata di domani».

"TERZI NON SI FACCIA VEDERE AL CORTEO" - È quanto afferma in una nota il sindaco Letizia Moratti. «Ebbene oggi dopo la richiesta incomprensibile della CGIL ("Terzi non si faccia vedere al corteo") non ho il piacere di leggere nessuna dichiarazione a sostegno delle libertà di manifestazione da parte dei tanti esponenti del centrosinistra che ogni giorno si sciacquano la bocca con roboanti frasi sulla democrazia e sul rispetto dei valori della nostra Costituzione. Terzi, liberale e lavoratore, domani come consuetudine vuole essere in piazza per celebrare un valore in cui crede e in cui crediamo tutti noi. Invitarlo a restare a casa rappresenta una provocazione, una scelta incomprensibile che rischia di alimentare gesti fuori luogo e un'offesa ai dettami della Carta costituzionale. Ancora una volta da tutti i partiti del centrosinistra giunge un silenzio assordante».

"APERTURA A SCELTA DEI NEGOZIANTI" - Tenere aperto o meno, dunque, sarà una decisione che potranno prendere autonomamente i negozianti in osservanza della deroga alla chiusura obbligata per la Festa del Lavoro. Ognuno lo indicherà sulla vetrina. I sindacati mantengono la linea dura, quindi la via dello sciopero. Il segretario generale della Cgil milanese, Onorio Rosati, ha confermato che Filcams-Cgil, Uiltucs-Uil e Fisascat-Cisl incroceranno le braccia e organizzerano un presidio dalle 10 alle 12 in via Larga.

MAXI SCHERMO PER GP II - In piazza Duomo, inoltre, sarà allestito un maxischermo per consentire ai fedeli di seguire in diretta, dalle ore 10, la Messa di beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, da piazza San Pietro a Roma. Alla celebrazione romana sarà presente anche il cardinale di Milano Dionigi Tettamanzi (qui il programma delle manifestazioni a Roma).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio, "Terzi con fascia tricolore in corteo". Non si placano polemiche

MilanoToday è in caricamento