rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Dalla Regione 10 milioni per il metrò bresciano: e a Milano niente

Palazzo Marino: "Operazione tutta elettorale: servono 15 milioni anche a Milano". Il rischio è di un aumento del prezzo degli abbonamenti

E' polemica per uno stanziamento di 10 milioni di euro per la metropolitana di Brescia, inaugurata due mesi fa, approvato dalla giunta di Roberto Maroni nell'ultima seduta di Consiglio regionale in piazza Della Loggia.

"E' un'azione di start-up che ci permette di entrare nel dettaglio dell'operatività", spiega al Corriere Maurizio Del Tenno, assessore alla Mobilità. Ma a Milano si storce il naso. E non poco. Il contributo regionale per l'apertura della metropolitana lilla è stato di tutto'altra natura: zero euro. 

Attacca Pier Maran, assessore comunale alla Mobilità: "Maroni riconosca al capoluogo, alla pari di Brescia, un contributo del 43 % sui costi del metrò 5, ovvero 15,2 milioni di euro sui 35,4 del 2013. I 15 milioni che chiediamo sono equivalenti al ricavato di un aumento di 4 euro sugli abbonamenti mensili urbani", fa notare. 

Da Palazzo Marino, la certezza è che tutta l'operazione per la "Leonessa" sia puramente elettorale: la prossima settimana ci sono le amministrative. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 10 milioni per il metrò bresciano: e a Milano niente

MilanoToday è in caricamento