Cronaca

Tragedia funivia Mottarone, Moratti: "Scioccata, urge accertare responsabilità"

Tra le vittime un'intera famiglia residente a Pavia di origine israeliana

La funivia distrutta nell'incidente

"Da varesino conosco bene quel bellissimo territorio che, nel tempo, ho spesso frequentato. Attonito per quanto accaduto, esprimo il cordoglio e la vicinanza della Regione Lombardia alle famiglie delle vittime. Una preghiera per il bambino ricoverato in gravi condizioni".

Tragedia sul Mottarone: tutti gli aggiornamenti

Sono queste le parole a caldo del presidente regionale Attilio Fontana, dopo la tragedia sulla funivia Stresa-Mottarone: domenica nel primo pomeriggio sono morte 14 persone a causa della caduta di una cabinavia a seguito del cedimento di un cavo. A bordo, tra le vittime, diversi lombardi: Alessandro Merlo di 29 anni e la fidanzata Silvia Malnati di 27 anni, entrambi abitanti a Varese, oltre a Vittorio Zorloni di 55 anni, residente a Vedano Olona (Varese). Nella triste lista dei decessi c'è poi un'intera famiglia di origine israeliana residente a Pavia: Amit Biran, studente di medicina e attivissimo nella Comunità ebraica di Milano, la moglie Tal Peleg, 27 anni, la madre Barbara Konisky Cohen, 71 anni, il padre Tshak Cohen, 83, e un figlio, uno dei quali nato proprio a Pavia. L'altro figlio, 6 anni, è sopravvissuto e portato in condizioni disperate in ospedale a Torino. 

Alle parole del governatore si accodano quelle della vicepresidente Letizia Moratti: "Sono scioccata dalla tragedia ed è doveroso doveroso e urgente accertare fatti e responsabilità", ha detto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia funivia Mottarone, Moratti: "Scioccata, urge accertare responsabilità"

MilanoToday è in caricamento