Cronaca Novate Milanese

Novate Milanese: trovate armi; arrestati due contadini

Stavano facendo un sopralluogo per un incendio e invece hanno trovato un arsenale. I carabinieri di Rho hanno arrestato due contadini di Novate Milanese: hanno dichiarato che le armi ritrovate servivano per difesa personale

I carabinieri di Rho si sono recati in una zona agricola di Novate Milanese per un sopralluogo riguardante un incendio doloso. E invece hanno scoperto un vero e proprio arsenale.
Due contadini della zona sono poi stati arrestati con l’accusa di detenzione illegale di armi e tradotti a San Vittore.

L’incendio è scoppiato ieri pomeriggio vero le 17 in due capanni utilizzati per gli attrezzi agricoli. Quando i carabinieri sono arrivati sul luogo per i rilievi e per stabilire la causa delle fiamme, hanno scoperto un vero e proprio arsenale: una Beretta semi-automatica con matricola abrasa, una P-38, una carabina Diana risultata rubata 13 anni prima e tutta una di scatole di proiettili.

I due contadini, rispettivamente di 63 e 57 anni, hanno dichiarato ai Carabinieri al momento dell’arresto, che le armi servivano per difesa dalle intrusioni notturne.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novate Milanese: trovate armi; arrestati due contadini

MilanoToday è in caricamento