menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rendering (unibocconi.it)

Il rendering (unibocconi.it)

Nuova Bocconi all'ex Centrale del Latte, progetto da modificare

La commissione Paesaggio (il cui parere è vincolante) chiede un ripensamento e pone alcuni dubbi. De Cesaris: "Lavoriamo insieme all'ateneo"

Il nuovo campus della Bocconi è stato stoppato dal comune di Milano. La commissione per il Paesaggio ha sospeso il parere sull'area dell'ex Centrale del Latte su cui l'ateneo avrebbe intenzione di costruire la sede della sua Business School, una torre residenziale da quindici piani, un'area sportiva (con tanto di piscina olimpionica) e varie zone ricreative. Ma perché lo stop?

Si legge nel parere che gli elaborati presentati "non appaiono sufficientemente chiari e approfonditi": in particolare non sarebbe ben delineata la sistemazione futura dello spazio pubblico. La commissione è preoccupata anche che gli edifici (come la torre) e gli spazi aperti siano "incompatibili" tra loro.

Lucia De Cesaris, assessore all'urbanistica, ci tiene a precisare che la sospensione non è una bocciatura. E promette un serrato lavoro tra comune e Bocconi per migliorare il progetto. Anche l'università è disponibile a venire incontro ad eventuali richieste di modifica. L'area - riferisce Repubblica - è di proprietà dell'ateneo dal 2006, poi la gara internazionale vinta dallo studio Sanaa (gli archistar giapponesi Kazuyo Sejima e Ruye Nishizawa) per la trasformazione dell'area, prevista per il 2019. Al momento nell'area sono in corso le bonifiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento