rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Nerviano / Via Bergamina

Nerviano, inaugurata caserma: tecnologica "ma non troppo"

Inaugurata la nuova caserma dei carabinieri di Nerviano: arriva dopo cinque anni dalla posa della prima pietra. Due milioni la spesa: ma non sarà possibile inserire impianti fotovoltaici

Dopo 5 anni dalla posa della prima pietra è stata finalmente inaugurata la Caserma dei carabinieri di Nerviano. Una guarnigione composta da 16 militari che avranno il compito di presidiare il territorio Nervianese e quello della vicina Pogliano. L’inaugurazione della stazione di via Bergamina è avvenuta ieri in mattinata alla presenza di autorità pubbliche come il sindaco di Nerviano Enrico Cozzi, del primo cittadino di Pogliano Vincenzo Magistrelli, del colonnello Giuseppe Spina e del capitano Michela Pagliara.

“E’ un obiettivo che nasce da lontano è che è stato possibile portare a termine solo grazie all’intervento diretto del comune. E’ un presidio importante per il nostro territorio”: ha detto Cozzi. L'iter per la costruzione della caserma - infatti - iniziò nel 1998 con l'amministrazione Parini. La posa della prima pietra avvenne nel 2006, poi una serie di intoppi che ritardarono l'apertura della caserma.

Un edificio funzionale ma non all'avanguardia: pur essendo di recente costruzione il progetto manca di elementi innovativi come il riscaldamento a pavimento e la predisposizione per un impianto fotovoltaico. Una grave mancanza se consideriamo il costo complessivo dell'edificio: 2 milioni e 100 mila euro, suddivisi in questo modo: 1 milione e 800 mila euro messi a disposizione dal Provveditorato alle opere pubbliche e 300mila euro dal Comune di Nerviano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nerviano, inaugurata caserma: tecnologica "ma non troppo"

MilanoToday è in caricamento