Ecco la nuova sala operativa di Atm per i metrò

Può gestire fino a sei linee. Costo di 11 milioni e mezzo

La nuova sala operativa (fonte Atm)

Maxi schermi ovunque e un flusso di immagini da più di quattromila telecamere, con un totale di 25 postazioni di lavoro. E' la nuova sala operativa delle metropolitane di Milano, al secondo piano della sede di via Monte Rosa. Costo, 11,5 milioni di euro per monitorare (attualmente) 1.650 corse di treni al giorno.

Va a sostituire le precedenti tre sale operative e unifica le operazioni di gestione e controllo di tutta la rete sotterranea: è pronta anche per la M5 (già in parte in funzione), per la futura M4 e per una sesta linea. La sala operativa è stata realizzata da Alstom Transport e Ibm, che hanno vinto nel 2010 un'apposita gara. Grazie alla nuova struttura sarà più semplice e veloce intervenire, per esempio, in caso di allarme o di guasto.

"Un esempio di alta tecnologia che ci pone all'avanguardia rispetto alle maggiori capitali", ha affermato il presidente di Atm, Bruno Rota, al taglio del nastro insieme all'assessore alla mobilità Pierfrancesco Maran e al vicesindaco Lucia De Cesaris.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento