rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Nuove Br, cinque indagati per le frasi contro Ichino

Al processo avevano pronunciato frasi contro il giuslavorista sotto scorta. Sono stati indagati per istigazione a delinquere

Alcuni degli imputati al processo d'appello bis sulle nuove Br sono stati indagati per istigazione a delinquere. Si tratta di Claudio Latino (condannato a 11 anni e mezzo), leader della cellula milanese, Davide Bortolato (11 anni), leader di quella padovana; e poi Vincenzo Sisi, Alfredo Davanzo e Massimiliano Toschi.

I cinque accusati di fare parte delle nuove Br sono stati indagati in seguito alle frasi che hanno pronunciato al processo, soprattutto dopo l'intervento di Pietro Ichino che aveva rivendicato il diritto a non essere aggredito. Davanzo aveva affermato: "Questo signore rappresenta il capitalismo, lui è l'esecutore di questo sistema e noi eseguiremo il dovere di sbarazzarci di questo sistema".

Sembra poi che nelle loro celle siano stati trovati documenti con altre frasi istigatorie.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove Br, cinque indagati per le frasi contro Ichino

MilanoToday è in caricamento