rotate-mobile
Cronaca

Animali, le nuove norme della regione: più libertà ma anche più sanzioni

Sarà possibile portare gli animali in luoghi aperti al pubblico, ospedali e mezzi di trasporto. Ma aumentano le multe

La regione si doterà di una nuova legge sugli animali domestici: un progetto in tal senso è stato presentato da Lara Magoni (Maroni Presidente), insieme a tutti i gruppi della maggioranza. Tra le norme, il divieto di accattonaggio con animali (salvo per i senza dimora) e il divieto di catena. Inoltre viene introdotto formalmente l'obbligo del microchip.

Cani e altri animali da compagnia potranno accedere liberamente nei luoghi pubblici, nei negozi, nelle manifestazioni fieristiche e negli uffici aperti al pubblico. Le limitazioni sono comunque concesse. Il libero accesso vale anche negli ospedali e sui mezzi di trasporto pubblico.

Previste sanzioni fino a 300 euro per chi non ha la paletta anti escrementi. Stessa sanzione anche per chi non iscrive il proprio animale all'anagrafe canina entro i primi 15 giorni di possesso o 30 giorni dalla nascita. Ma le multe arrivano fino a 3 mila euro per chi abbandona l'animale o non garantisce condizioni di vita adeguate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali, le nuove norme della regione: più libertà ma anche più sanzioni

MilanoToday è in caricamento