Cronaca Niguarda / Via Padre Luigi Monti Padre

Periferie, nuovi negozi con il bando del comune

Nove spazi assegnati, quarantadue le richieste di cui la metà da under 35. Previsti contributi economici

Nove negozi di periferia sono stati assegnati ad altrettante attività commerciali attraverso il bando comunale "Tira su la cler". A disposizione c'erano 900 mila euro messi a disposizione dall'assessorato al lavoro. Le zone interessate sono Quarto Oggiaro, Chiesa Rossa e Niguarda. Secondo l'assessore al lavoro Cristina Tajani, più della metà delle domande è stata presentata da under 35, "a dimostrazione della volontà di mettersi in gioco oggi nonostante le difficoltà". L'assessore al demanio Daniela Benelli ha evidenziato che il comune "riapre e rivitalizza luoghi per anni chiusi e inutilizzati, per restituire alla città nuove attività imprenditoriali e progetti rivolti direttamente ai quartieri".

Le richieste sono state 42. I nove negozi selezionati avranno il canone d'affitto abbattuto fino al 90% nei primi cinque anni e agevolazioni economiche da 25, 50 o 100 mila euro a seconda della grandezza degli spazi. Un ulteriore stanziamento di 400mila euro costituirà un fondo di garanzia per rilascio di finanziamenti bancari ai singoli e alle imprese con copertura fino all’80% del rischio.

IL DETTAGLIO DEI NUOVI NEGOZI

CHIESA ROSSA - Bike station (via Chiesa Rossa 20A/22A), produzione cinetelevisiva (via Chiesa Rossa 22B), centro estetico (via Boifava 10B), tappezzeria e restauro (via Boifava 10C), produzione e vendita di strumenti di misura (via Giovanola 21A), ortofrutta (via Giovanola 19A).

NIGUARDA - Bike station (via Padre Monti 18-24).

QUARTO OGGIARO - Attrezzature tecniche (via Amoretti 12), progettazione e manutenzione di parchi e giardini (via Capuana 7). ma

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Periferie, nuovi negozi con il bando del comune

MilanoToday è in caricamento