menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I nuovi treni

I nuovi treni

Nuovi treni per la metropolitana in arrivo: eccoli

Sono partiti da Reggio Calabria

Sabato mattina è partito il primo dei 30 nuovi treni acquistati da Atm per la metropolitana ha lasciato la stazione ferroviaria di Reggio Calabria alla volta di Milano (VIDEO).

Il viaggio del mezzo durerà qualche giorno e questo, dopo essere arrivato a destinazione, verrà trasferito al deposito di Precotto. In quattro mesi e mezzo si effettueranno tutte le procedure di collaudo e di addestramento del personale, al termine delle quali i passeggeri potranno viaggiare sul nuovo treno. 

Il periodo tra l'arrivo e la messa in servizio servirà soprattutto per l'installazione del sistema di segnalamento e per tarare il sofisticato sistema di controllo dei treni. Questo periodo di messa a punto servirà per assicurare ed accertare che ogni parte della vettura rispetti i requisiti contrattuali.

Tecnici e manager di Atm hanno seguito con presenza costante presso gli stabilimenti di Ansaldo Breda di Reggio Calabria l'avanzamento della produzione. Dei 30 treni oggetto del contratto, 20 saranno immessi sulla linea 1 e 10 sulla linea 2. Sono treni composti da 6 carrozze completamente comunicanti, 107 metri di lunghezza potranno portare 1.232 passeggeri. 90 chilometri l'ora la loro velocità massima, con una struttura e carrelli studiati per garantire una marcia silenziosa. Impianto di climatizzazione integrale estate/inverno. Illuminazione a Led. Pareti resistenti agli atti vandalici. Predisposizione a connettività Wi-fi. Azionamenti ad inverter che garantiranno rispetto ai vecchi treni, minori consumi energetici fino al 30%.

E' stato particolarmente curato anche il design, voluto da Atm, in particolare degli interni: nuove panche ergonomiche a sedere, mancorrenti, nuova disposizione delle lampade e dell'illuminazione nel cielino interno al treno, il tutto in un mezzo costruito su misura per viaggiare sulla rete metropolitana di Milano. Anche l'intero design, realizzato dagli architetti dello studio A+B, Dominoni e Quaquaro, come la produzione è italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento