Milano, Linate si rifà il look: ecco come sarà

Via ai lavori per il rifacimento della facciata e degli interni. Restyling completo nel 2022

Il rendering della nuova sala Leonardo

È tutto pronto per il restyling dell’aeroporto di Milano Linate. Sea, gruppo che gestisce gli scali milanesi, ha infatti annunciato mercoledì mattina che è finita l’attesa per i lavori che cambieranno il volto dell’aeroporto.

Il progetto, che prevede lavori fino al 2022 per un investimento totale di 60,3 milioni di euro, partirà a luglio con la prima fase che ridisegnerà la facciata, progettata da Pierluigi Cerri. La fine delle opere è prevista per il prossimo aprile, quando Linate potrà mostrare a tutti il suo nuovo volto. 

Aeroporto Linate: ecco come sarà

In questa prima fase - hanno spiegato i vertici di Sea - è previsto anche il completo rinnovamento della zona arrivi e dell’area ritiro bagagli attraverso nuovi controsoffitti e pareti realizzati in gres, che migliorerà la percezione dell’altezza e dell’ampiezza dell’aerostazione. In cantiere anche la nuova Vip Lounge Leonardo, che sarà ricollocata in una nuova area dell’aeroporto e sarà più ampia. 

Grande novità della facciata, invece, sarà lo spostamento della grande insegna di Linate, che sarà ricollocata a sinistra in modo che svetti su un lato senza pubblicità e che sia visibile anche dall’inizio di viale Forlanini. Il volto dell'ingresso, assicurano da Sea, sarà ridisegnato all'insegna di linearità, semplicità e ordine, con l'utilizzo di una struttura metallica vetrata a protezione del piano partenze. 

La facciata costerà tre milioni di euro, il resto dei lavori previsti per questa prima fase altri 5,3. Entro il 2022, poi, il restyling sarà completato con investimenti per altri 42 milioni. 

“Su Linate non si investiva da venticinque anni. – ha sottolineato Pietro Modiano, presidente Sea –. Dopo il restyling che nel 2015 ha reso Milano Malpensa “Best European Airport” e dopo Expo, che ha permesso a Milano di iniziare un nuovo capitolo della sua storia, era giusto dotare la città di un city-airport all’altezza dei migliori in Europa, accompagnando la città con semplicità e precisione, concetti ai quali l’architetto Cerri si è ispirato nel suo progetto per il redesign della facciata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’aeroporto, nonostante l’inizio dei lavori, sarà sempre operativo. Gli operai si metteranno all’opera attraverso micro cantieri, con attività diurne e notturne in modo da impattare il meno possibile sull’attività dello scalo. All'esterno, invece, ha spiegato Sea, si chiuderà il viadotto partenze solamente di notte. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Milano, "blitz" del maltempo: attesi temporali forti, scatta l'allerta della protezione civile

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Milano, ragazza molestata fuori dall'ospedale: un 23enne arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento