Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Obbligo di catene in auto.“Monza non adotterà il provvedimento”

L'ordinanza emessa dalla Provincia di Milano riguardo l'obbligo delle catene a bordo dell'auto da novembre a marzo, non è stata ben accolta dal presidente della Provincia di Monza che ha parlato di " un'ulteriore vessazione per gli automobilisti"

La Provincia di Milano ha emesso un'ordinanza che introduce l'obbligo delle catene a bordo dell'automobile dal 15 novembre al 30 marzo.

Il presidente della Provincia di Monza, Dario Allevi non ha accolto bene la notizia e ha affermato: "Non possiamo continuare ad apprendere dai giornali decisioni prese da Milano, che riguardano, però, anche i nostri cittadini. Questo provvedimento ci sembra un'ulteriore vessazione per gli automobilisti e coinvolge anche i numerosi pendolari brianzoli che tutti i giorni si muovono verso Milano - continua Allevi - e che si vedono costretti ad investire preventivamente centinaia di euro in vista della stagione invernale: la Provincia MB non adotterà simili provvedimenti."


Francesco Giordano, assessore alla viabilità, ha spiegato che per quanto riguarda le strade brianzole, che comprendono circa 200 Km, in caso di forti nevicate, l'Amministrazione ha già previsto di adottare ordinanze pro-tempore e che l'obbligo di catene a bordo è comunque già previsto in alcuni tratti di strada e soprattutto nei Comuni più a nord della Brianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di catene in auto.“Monza non adotterà il provvedimento”

MilanoToday è in caricamento