Gli occupano casa: “Dacci mille euro o portiamo donne e bimbi”

Tre uomini, tutti egiziani, hanno preteso mille euro da un quarantaduenne calabrese per liberare casa sua, che avevano occupato. Sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione

I tre avevano occupato casa di un 42enne - Foto repertorio

Prima, gli hanno occupato la casa che lui aveva regolarmente comprato. Poi, non contenti, lo hanno minacciato e hanno preteso mille euro per andare via. 

Tre uomini, tutti egiziani, sono stati arrestati dai carabinieri di San Donato milanese con l’accusa di tentata estorsione in concorso. Il gruppo, che da tempo viveva in una casa di proprietà di un quarantaduenne di origini calabresi, aveva chiesto all’uomo mille euro per liberare l’appartamento. 

In caso contrario, lo avevano minacciato i tre, avrebbe fatto entrare nella casa anche donne e bambini, così da rendere più difficile un eventuale sgombero.  

Il proprietario, però, non ha accettato la richiesta e si è rivolto ai carabinieri, che giovedì sera hanno arrestato i tre stranieri di trentacinque anni proprio mentre intascavano i soldi. 

L’italiano ha spiegato ai militari di aver acquistato tempo fa l’immobile già occupato e di essersi rivolto ai tre egiziani quando è stato notificato l’ordine di sfratto. I tre, però, di andare via non ne avevano voluto sapere. 

Ora sono tutti reclusi nel carcere di San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento