menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti durante l'occupazione

Gli studenti durante l'occupazione

Milano, studenti occupano ex sede della Bnl: "Avrebbero potuto utilizzarla come scuola"

È successo nel pomeriggio di mercoledì 16 settembre. È stata una occupazione lampo

Blitz degli studenti antagonisti a Milano. Il coordinamento dei collettivi studenteschi, nel pomeriggio di mercoledì 16 settembre, ha occupato gli spazi della ex sede della Banca Nazionale del Lavoro in piazzale Accursio. Una azione temporanea, messa a segno per denunciare che diversi spazi della città avrebbero potuto essere utilizzati come scuole per "assicurare il diritto per tutti a un'istruzione in presenza".

"Milano è piena di spazi vuoti, pubblici e privati - hanno scritto gli studenti in un comunicato -. Palazzinari speculano e fanno affari sullo sfitto e la rendita immobiliare, mentre per la scuola non c'è mai posto e tempo.  Il 14 settembre è passato, e le istituzioni non sono state in grado di assicurare il diritto alla scuola in presenza per tutte e tutti, inventandosi improbabili rotazioni e scaglionamenti che sacrificano la continuità della didattica, la socialità e la qualità della vita di studenti insegnanti e genitori. Dicono di non avere abbastanza aule per assicurare il distanziamento fisico, ma Milano è piena di edifici abbandonati. Quelli pubblici potrebbero essere risanati per ospitare le classi e quelli privati requisiti e restituiti alla collettività. La scuola è il futuro".

Durante l'occupazione lampo gli studenti hanno tenuto una lezione di educazione sessuale al piacere e alle differenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento