menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, terminata l'occupazione al liceo Parini: gli studenti lasciano la scuola

L'occupazione era scattata nella mattinata di lunedì, anche il preside ha dormito a scuola

Ragazzi fuori. Scuola chiusa. È terminata alle 15 di martedì 19 gennaio l’occupazione del liceo classico Parini di Milano che era scattata all’alba di lunedì. Un’azione iniziata da una trentina di studenti e portata avanti da una decina di ragazzi. Insieme a loro anche il preside del liceo, Nunzio Barella.

"Abbiamo dimostrato che tornare a scuola oggi è possibile – ha spiegato il rappresentante degli studenti Alessandro Di Miceli -. Da Milano è partito un segnale che non può essere ignorato, questo non curarsi della scuola ha portato noi studenti ad agire. Siamo delusi – ha rimarcato –. Chi ci governa non ci calcola. Appoggeremo tutte le future azioni simili".

Le altre scuole occupate

Quella del Parini non era stata la prima occupazione, anzi. Nei giorni scorsi gli studenti avevano già simbolicamente ripreso possesso del Manzoni, del Tito Livio, del Volta e del Severi. Nella giornata di domenica 17 gennaio il sindaco Beppe Sala - che vive proprio difronte al liceo di via Goito - aveva incontrato una delegazione degli studenti.

Nella giornata di martedì, inoltre, è continuata l’occupazione dei due plessi dell’istituto Cremona-Zappa dove gli studenti, dopo un accordo raggiunto con la preside, sono potuti entrare all’interno della palestra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento