Occupata l'università del San Raffaele, studenti: "Ci sentiamo raggirati"

Sono un centinaio, ma altri studenti stanno arrivando con tutto il necessario per fermarsi la notte

L'università (foto CronacaMilano)

Specializzandi in medicina, dottorandi e laureati in attesa di concorso mercoledì pomeriggio hanno occupato il rettorato dell'università Vita e Salute del San Raffaele di Milano. Sono un centinaio, ma altri studenti stanno arrivando con tutto il necessario per fermarsi la notte.

A confermarlo è Leda Nobile, specializzanda del IV anno in Anestesia. "Stiamo occupando il rettorato - spiega - perché ci sentiamo raggirati dal direttivo dell'università e non abbiamo più fiducia nelle loro comunicazioni".

A scatenare la protesta è stata una lettera del presidente del cda dell'università, Raffaella Voltolini, inviata martedì al ministro dell'Università e ricerca, Francesco Profumo, in cui spiega che, alla luce della disponibilità dell'ospedale San Raffaele a "limitare il rapporto convenzionale per il solo anno accademico 2013-2014", ora "é in fase di valutazione un rapporto convenzionale con altro ente ospedaliero di grande prestigio, sicuramente idoneo a fornire la formazione di studenti di area medica". (Già a novembre c'erano stati tensioni tra il cda e gli studenti).

Una presa di posizione "contraddittoria - aggiunge Nobile - visto in una lettera inviataci un paio di giorni fa dalla presidenza dell'università ci veniva assicurato il loro impegno a garantire la continuità didattica e che era l'ospedale ad interferire con atteggiamenti vessatori, non l'università. E oggi veniamo a conoscenza invece che stanno valutando la convenzione con un altro ospedale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci sentiamo raggirati da chi dovrebbe tutelare la nostra offerta formativa - precisa una nota dei medici specializzandi - L'occupazione durerà fin quando non avremo la certezza di rimanere convenzionati con l'ospedale San Raffaele nei termini proposti dal ministro Profumo, o non ci saranno le dimissioni del direttivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento