rotate-mobile
Cronaca Nerviano / Piazza Olona

Inquinamento, l'Olona diventa bianca come il latte: ecco la foto choc del sindaco

È successo a Nerviano nella tarda mattinata di venerdì 19 giugno. Sul caso sono in corso accertamenti

È diventata bianca come il latte. Un colore del tutto innaturale. È successo all'Olona, corso d'acqua che da Varese raggiunge Milano, nella mattinata di venerdì 19 giugno.

L'accaduto, verificatosi intorno alle 13, è stato documentato direttamente dal primo cittadino di Nerviano, Massimo Cozzi, che ha scattato diverse fotografie proprio dal municipio (l'ex Convento degli Olivetani che affaccia proprio sul fiume). "Improvvisamente l'Olona ha cambiato colore in modo molto strano. Quello "strano" colore è durato circa una trentina di minuti. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso per la verifica di quanto accaduto". ha fatto sapere il primo cittadino.

Qualche elemento utile pera arrivare al responsabile del potrà arrivare dalla nuova rete di sensori installati da Cap Holding, il gestore del servizio idrico integrato.

Olona, fiume inquinato: i precedenti

Non è la prima volta che l'Olona assurge agli onori della cronaca. A Gennaio il corso d'acqua si era riempito di bottigliette di plastica (a causa di un cantiere per l'allargamento dell'Autostrada A4) Tra settembre e ottobre del 2019 il fiume era diventato, letteralmente, una fogna a cielo aperto dato che il depuratore di Canegrate era stato chiuso per manutenzione. Non solo: a giugno 2019 si era verificata una vera e propria moria di pesci a Parabiago. Regione Lombardia, conscia del pessimo stato delle acque dell'Olona, ad agosto aveva stanziato 3 milioni di euro per interventi tesi al miglioramento del fiume.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento, l'Olona diventa bianca come il latte: ecco la foto choc del sindaco

MilanoToday è in caricamento