Cronaca Chinatown / Via Luca Signorelli

Omicidio a Milano: arrestato il killer dell'uomo a Chinatown, era a Prato

L'arresto in 24 ore

Il killer

E' stato individuato e fermato il presunto assassino di Xipu Hu, il cinese di 36 anni morto dopo essere stato ferito insieme ad un connazionale nel quartiere di Chinatown, in via Signorelli a Milano (il testimone).

Alle prime luci dell’alba di sabato i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Milano lo hanno localizzato e scritto la parola fine sulla sua fuga. Si trovava a Prato dove l’omicida stava cercando invano di nascondersi.

Si chiama Yongxiao Hu ed ha 23 anni. Il presunto assassino, soprannominato 'Wenjie', ha precedenti per armi, stupefacenti (spaccio all'interno di bande giovanili cinesi), resistenza a pubblico ufficiale e favoreggiamento e violazione delle leggi sull'immigrazione. Era stato incarcerato nel 2011 e nell'agosto del 2013 era stato rimesso in libertà.

La sera dell'omicidio, nel karaoke c'erano due gruppi con velleità di egemonia: quello composto dai più giovani ha avuto la meglio nella lite con i connazionali più grandi, che festeggiavano il compleanno della vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Milano: arrestato il killer dell'uomo a Chinatown, era a Prato

MilanoToday è in caricamento