rotate-mobile
Cronaca Dergano / Viale Edoardo Jenner

Prostituta asiatica trovata strangolata in viale Jenner

Una donna forse cinese, probabilmente una prostituta, è stata trovata morta con segni di strangolamento al collo in viale Jenner. E' il primo omicidio dell'anno

Una ragazza probabilmente di nazionalità cinese (sul quale non vi è certezza, ma i tratti somatici corrisponderebbero) è stata trovata senza vita in un appartamento di una palazzina di viale Jenner nel tardo pomeriggio di martedì 3 gennaio. La giovane ha un'apparente età di circa 20 anni. Il luogo non si trova lontano dalla moschea. 

A trovarla è stato colui che gestiva il contratto d'affitto dell'abitazione, un uomo cinese. La giovane era riversa per terra. Secondo una prima e sommaria conclusione del medico legale, la sua morte "sarebbe compatibile con lo strangolamento". Alcuni evidenti segni sul collo lo confermerebbero. Sarebbe stata uccisa anche il giorno precedente. I carabinieri del Nucleo investigativo, che si occupano del caso, hanno sentito i vicini di casa: sembra - a giudicare dal fitto viavai di persone nella casa - che la 20enne facesse la prostituta.

Clienti stranieri, si è detto, raggiunti attraverso normali annunci. Si cercherà ora di indagare nelle cerchie delle amicizie e di chi la frequentava, per scoprire un movente o qualche situazione sospetta. Della giovane non sono stati trovati documenti. Quello che si trovano ad affrontare i militari dell'Arma è il primo omicidio del 2012 a Milano.  

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituta asiatica trovata strangolata in viale Jenner

MilanoToday è in caricamento