menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Si riaprirà un caso di omicidio

Si riaprirà un caso di omicidio

'Ndrangheta, forse si riaprirà un omicidio del 1976

Il 23 aprile il tribunale deciderà: i pm hanno acquisito un'intercettazione ambientale con nome del responsabile e dinamica

Come annunciato, il tribunale di Milano deciderà se riaprire il caso dell'omicidio di Giuseppe De Rosa, avvenuto nel 1976. L'udienza per stabilire l'eventuale riapertura delle indagini è fissata per il 23 aprile 2014. I pm ritengono di avere acquisito elementi determinanti durante la recente inchiesta che ha portato a una decina di arresti, tra cui elementi di spicco del clan Papalia, grazie a una intercettazione ambientale.

Le responsabilità dell'omicidio sarebbero di Rocco Papalia. Un suo uomo, Agostino Catanzariti, intercettato in auto spiegava come sarebbe avvenuto il delitto, per il quale Papalia (classe 1950) era già stato indagato nello stesso 1976 assieme ad altri, ma con nulla di fatto per lui, mentre in tre venivano condannati in primo grado e assolti in appello.

Rocco Papalia si trova in carcere e non è più in regime di 41-bis. In teoria, nel 2017 finirebbe di scontare la pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento