menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Famigliari condotti in questura

Famigliari condotti in questura

Omicidio di via Segneri: confessa un amico della donna

L'uomo, salvadoregno, sarebbe stato respinto dalla donna: da qui la furia omicida

Si dovrebbe essere risolto in poco più di 12 ore il duplice omicidio in zona Giambellino, martedì pomeriggio.

La polizia ha ricostruito l'atroce dinamica.

Nella notte, infatti, è stato fermato un 36enne originario del Salvador che ha confessato, davanti al procuratore aggiunto Alberto Nobili e al sostituto Gianluca Prisco, di aver ucciso Libanny Meijia Lopez, la donna di 29 anni trovata morta nel suo appartamento e il figlioletto Leandro di 3 anni. Si chiama Victor Menjivar Gomez. Vive a Milano da tanto. 

Si tratta di un conoscente della donna. Estraneo al duplice omicidio, invece, il compagno della 29enne e papà del piccolo, che martedì era stato sentito in questura. Secondo le prime informazioni, il movente del delitto sarebbe il rifiuto della donna a delle avances dell'uomo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento