menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cadavere (foto Mesa Paniagua)

Il cadavere (foto Mesa Paniagua)

Omicidio in via Ramazzini: donna trovata morta

Il corpo senza vita di una donna all'interno di un appartamento di via Ramazzini 4, in zona Porta Venezia

Dramma a Milano dove venerdì mattina è stato ritrovato il corpo senza vita di una donna, Nicoletta Figini, 55enne milanese. Molto probabilmente si tratta di un caso di omicidio. La donna era all'interno di un appartamento di via Ramazzini al numero 4, in zona Porta Venezia, al settimo e ultimo piano dello stabile (il racconto dettagliato della notte misteriosa).

Gli investigatori della sezione omicidi della Mobile sono intervenuti sul posto avvertiti da una telefonata arrivata alle 9.10.

Il cadavere è stato trovato dalla donna delle pulizie, che ha notato la porta d'ingresso aperta e ha avvisato la custode dello stabile. All'interno c'era il corpo della donna, disteso in soggiorno, avvolto in un lenzuolo e legato con nastro adesivo e una corda. E' stato trovato del nastro adesivo sulle gambe e le braccia e per coprirle la bocca.

Trovata anche una corda esterna, rimasta legata: gli investigatori presumono che l'assassino si sia calato dal tetto con la corda stessa, visibile dal terrazzino dell'appartamento della donna. Dentro casa, tv e condizionatori accesi e tutto a soqquadro.

La donna, vedova, viveva da sola e nel quartiere era abbastanza conosciuta: gestiva un negozio di telefonia nei pressi dell'abitazione. I vicini (nessuno dei quali ha sentito rumori) la descrivono come "particolarmente riservata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento