menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo morì per un attacco cardiaco

L'uomo morì per un attacco cardiaco

Morte Ferrulli, chiesto processo per "omicidio colposo" per 4 poliziotti

Michele Ferrulli, 51 anni, lo scorso anno morì dopo essere stato bloccato da 4 poliziotti. Secondo l'accusa, fu colpito "con oggetti contundenti"

E' stato chiesto il processo dal pm Ruta di Milano, con l'accusa di cooperazione in omicidio colposo, nei confronti di 4 poliziotti che avrebbero percosso "ripetutamente", nel corso di un arresto il 30 giugno 2011, anche "con l'uso di corpi contundenti", Michele Ferrulli, quando era già "immobilizzato a terra". L'uomo quella sera morì per arresto cardiaco.

Secondo l'accusa, gli agenti avrebbero ecceduto "i limiti del legittimo intervento", quando l'uomo era già stato bloccato "a terra" e "non era in grado di reagire ed invocava aiuto". L'udienza preliminare a carico dei poliziotti si aprirà il 20 luglio prossimo, davanti al gup Alfonsa Ferraro.

Ferrulli, manovale e facchino di 51 anni, la sera del 30 giugno scorso si trovava in via Varsavia alla periferia sud-est di Milano, vicino ad un bar, dove una volante della polizia intervenne perché da una casa vicina erano arrivate lamentele per i continui schiamazzi in strada. L'uomo, con precedenti penali anche per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, stando a quanto era stato riferito in Questura, quella sera era ubriaco, "aggressivo e ostile".

I poliziotti, secondo il pm, avrebbero agito "con negligenza, imprudenza ed imperizia consistite nell'ingaggiare una colluttazione eccedendo i limiti del legittimo intervento percuotendo ripetutamente la persona offesa in diverse parti del corpo pur essendo in evidente superiorità numerica e continuando a colpirlo anche attraverso l'uso di corpi contundenti". I quattro sono accusati anche di falso in relazione alla loro "annotazione" sull'intervento di quella sera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento