menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scientifica (foto Mesa Paniagua)

Scientifica (foto Mesa Paniagua)

Omicidio donna in Porta Venezia: ancora nessuna pista

A quattro giorni dalla scoperta del cadavere di Nicoletta Figini, la vedova di 55 anni uccisa nel suo appartamento in via Ramazzini, a Milano, gli inquirenti non hanno ancora una pista privilegiata

A quattro giorni dalla scoperta del cadavere di Nicoletta Figini, la vedova di 55 anni uccisa nel suo appartamento in via Ramazzini, a Milano, gli inquirenti non hanno ancora una pista privilegiata.

Il pm Mauro Clerici ha riaffermato che al momento nessuna pista è esclusa, che continuano a indagare sulle frequentazioni della vittima e che resta in piedi l'ipotesi della rapina finita male, così come quella del furto. Nessuna conferma, invece, sullo scenario che vedrebbe la Figini aprire al suo (o ai suoi) aggressori.

Per quanto riguarda la sostanza trovata nelle boccette in casa, ha spiegato che si tratta di un liquido e non di polvere; in ogni caso bisognerà attendere l'esito delle analisi per scoprire la sua natura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento