rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio Lea Garofalo, il pentito Venturino: "Parlo per amore di Denise"

In aula all'appello, Carmine Venturino (ex fidanzato della figlia di Lea) spiega perché vuole parlare

Come annunciato, il pentito Carmine Venturino ha parlato in aula al processo d'appello sulla morte di Lea Garofalo, la donna uccisa per vendetta da una cosca della 'ndrangheta. Processo d'appello che si era aperto con un colpo di scena: l'ex compagno di Lea, Carlo Cosco, condannato all'ergastolo in primo grado, ha ammesso le sue responsabilità. Anche Venturino (ex fidanzato della figlia di Cosco e della Garofalo, Denise) è stato condannato per avere partecipato all'omicidio e alla successiva sparizione del cadavere di Lea.

"Mi sono pentito per amore di Denise - ha detto ai giudici Venturino - perché sapesse come sono andate le cose nell'omicidio di sua madre". Non è la prima volta che Venturino riparla dell'omicidio: l'aveva già fatto a luglio, aggiungendo particolari inediti e tra l'altro rivelando che il corpo di Lea non era stato sciolto nell'acido (come si era sempre ritenuto) ma carbonizzato.

"Per me è un giorno difficile - ha esordito Venturino nell'udienza dell'11 aprile - perché di nuovo dovrò accusare e accusarmi d'avere ucciso la mamma di Denise, che occupa il primo posto nel mio cuore, e dovrò accusare persone conn cui ho condiviso tre anni della mia vita". Denise Garofalo, come ha sempre fatto, ha assistito all'udienza, nascosta in un corridoio: da anni vive sotto protezione.

Intanto i giudici hanno disposto una perizia sui profili genetici trovati sui resti della donna, rinvenuti in un magazzino nel Monzese. Resti rinvenuti proprio grazie alle rivelazioni di Carmine Venturino. Nelle prossime udienze verranno sentiti due consulenti medici, un ispettore e la stessa Denise. Il legale di Carlo Cosco ha fatto sapere che il suo assistito intende continuare a parlare: si presume che la sua versione differirà da quella di Venturino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Lea Garofalo, il pentito Venturino: "Parlo per amore di Denise"

MilanoToday è in caricamento