menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio studentessa: i killer si accusano, poi ritrattano

Gagandeep Kaur, la 30enne indiana accusata di aver ucciso con il fidanzato Rajeshwar Singh (28) la coinquilina iraniana Mahfab Ahadsavoji, accusa il compagno, poi ritratta

Proseguono le indagini dopo la morte della studentessa iraniana a Milano.

Gagandeep Kaur, la 30enne indiana accusata di aver ucciso con il fidanzato Rajeshwar Singh (28), la coinquilina iraniana Mahfab Ahadsavoji, davanti agli inquirenti "ha spontaneamente dichiarato che ad uccidere la Ahadsavoji sarebbe stato il Singh utilizzando una corda di cui si era disfatto. Invitata a ripetere quello che aveva dichiarato, la ragazza ha però subito ritrattato, accollandosi al responsabilità dell'accaduto: 'Sono stata io, sono stata io, lui non è stato'".

Lo si legge in un passaggio dell'ordinanza con il gip Chiara Valori. 

Il gip ha anche disposto per i due fidanzati la custodia cautelare in carcere, ritenendo che nei loro confronti sussista un "pesantissimo quadro indiziario", oltre ad un evidente pericolo di fuga. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento