menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna di 36 anni morta a Landriano: trovata con ferita al collo

La chiamata al 118 alle sei di martedì mattina. Indagano le forze dell'ordine

Una donna di 36 anni, Tiziana Rizzi, è stata uccisa martedì mattina in casa sua a Landriano, in provincia di Pavia, sulla Valtidone appena dopo il confine con la provincia di Milano. Il 118 ha ricevuto la chiamata di richiesta soccorso da un familiare poco prima delle sei.

La donna è stata trovata con una ferita al collo. A ucciderla dopo l'ennesimo litigio è stato il marito, M.M., di 39 anni, con un coltello da cucina. La coppia ha un figlio di due anni che, al momento del litigio, era in casa. La donna era un'impiegata, il marito è operaio.

L'uomo, dopo il fatto, è uscito di casa e si è recato dai suoi genitori i quali hanno avvertito quelli della donna. E' stato il padre di Tiziana Rizzi a precipitarsi a casa della coppia trovando la figlia riversa a terra. A quel punto ha avvertito carabinieri e 118.

M.M. è stato arrestato dai carabinieri e si trova nella caserma di Landriano. I militari stanno compiendo le verifiche sul posto insieme al pm di Pavia Roberto Valli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento