Omicidio Magnago: Arturo Saraceno ha confessato

L'uomo ha confessato di aver ucciso la compagna Deborah Fuso. L'aggressione letale è avvenuta martedì pomeriggio nella loro abitazione di via Cardinal Ferrari a Magnago

Arturo Saraceno (foto Facebook)

Ha confessato Arturo Saraceno, il 33enne arrestato martedì dai carabinieri dopo aver ucciso la fidanzata Deborah Fuso nella loro abitazione di via Cardinal Ferrari a Magnago. «Lei era qui per un chiarimento, abbiamo litigato per l'ennesima volta e mi é partito un embolo». Queste le parole del 33enne agli inquirenti che o hanno ascoltato per oltre sei ore a Legnano (Milano) dopo che era stato dimesso dall'ospedale cittadino dove era arrivato con ferite di arma da taglio al petto che si era procurato da solo.

video_magnago

L'omicidio si è consumato nella palazzina di via Cardinal Ferrari dove abitava la coppia. Quando i militari — allertati da una vicina di casa — sono arrivati hanno trovato la 25enne in un lago di sangue, martoriata da numerose coltellate. Poco distante l'ex fidanzato che fino a qualche settimana fa era il suo compagno. I due, infatti, si erano lasciati ad aprile dopo un lungo tira e molla durato sei anni. 

I vicini di casa parlano di una coppia normale e riservata: nessuno li conosceva in paese. Non si sarebbe mai verificato nessun violento litigio prima di ieri, anche se il loro rapporto era in crisi da diverso tempo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Procura e carabinieri hanno richiesto test alcolemici e tossicologici su Saraceno, nonostante non vi fossero elementi per pensare che il giovane fosse in stato di alterazione al momento dell'omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento