rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Città Studi / Viale Lombardia

Omicidio a Pioltello: forse il cadavere in casa da due giorni

I carabinieri hanno precisato che i coniugi - lui e' in ospedale dopo essersi a sua volta colpito alla testa -, sono stati trovati lunedì pomeriggio dopo la telefonata dei vicini ai vigili del fuoco

Forse una crisi depressiva. E un gesto che non risponde più alla razionalità. Non è ancora chiaro cosa possa esserci dietro all'omicidio di Lucia Moragi, 78 anni, probabilmente uccisa a martellate dal marito, Mario Zorzolo, l'altro giorno a Pioltello, in via Lombardia.

I carabinieri hanno precisato che i coniugi - lui e' in ospedale dopo essersi a sua volta colpito alla testa -, sono stati trovati lunedì pomeriggio dopo la telefonata dei vicini ai vigili del fuoco. Erano preoccupati perche' non li vedevano da alcuni giorni. Secondo i primi accertamenti, il cadavere potrebbe essere rimasto in casa un paio di giorni. 

L'uomo è stato trovato in stato di semi-incoscienza sul divano, con una ferita lacero contusa alla testa. La donna era sul letto. 

I due vivevano soli ed erano in pensione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Pioltello: forse il cadavere in casa da due giorni

MilanoToday è in caricamento