rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Lorenteggio / Piazza Tirana

Omicidio in piazza Tirana: 18enne ucciso a colpi di cacciavite dopo litigio al bar

La tragedia nella notte tra sabato e domenica

Un ragazzo di 18 anni è stato aggredito e ucciso in piazza Tirana, davanti a un bar all'angolo con via Inganni, nella notte tra sabato 8 e domenica 9 luglio.

Omicidio in piazza Tirana davanti a un bar (foto Bennati)

La tragedia è stata originata da una discussione per futili motivi con un altro cliente del locale, un marocchino pregiudicato di 52 anni. Il tafferuglio tra i due è scoppiato poco prima di mezzanotte. L'aggressore ha colpito il 18enne (un italiano di origini egiziane nato a Milano) con due colpi di cacciavite al cuore.

Video | Parla il testimone

screenshot video omicidio tirana-2

Sul posto, oltre alla polizia e ai carabinieri, un'automedica e due ambulanze del 118, che hanno trasportato il giovane al San Paolo dove però è morto poco dopo l'arrivo.

Troppo gravi i colpi inferti. Per il 18enne non c'è stato nulla da fare. L'omicida è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Porta Magenta. I militari e gli agenti di polizia l'hanno praticamente salvato dal linciaggio da parte degli amici della vittima e lo hanno portato a San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in piazza Tirana: 18enne ucciso a colpi di cacciavite dopo litigio al bar

MilanoToday è in caricamento