menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonino Benfante, l'arrestato

Antonino Benfante, l'arrestato

Omicidio fratelli Tatone a Quarto Oggiaro, indagini e arresto di Antonino Benfante

Le indagini della polizia e il movente dell'assassinio

Non ci hanno meso molto, gli investigatori, ad arrivare a Antonino Benfante dopo il triplice omicidio (in due episodi) di Quarto Oggiaro. L'hanno incastrato dopo avere raccolto non poche testimonianze "di quartiere", nonostante che, come ha detto il pm Alberto Nobili, le indagini si fossero mosse "in un ambiente omertoso. Ma non sono mancate le persone coraggiose che hanno contribuito con le forze di polizia".

Gli investigatori hanno lavorato con le intercettazioni, i filmati e "analisi" del territorio, forti anche dei tabulati telefonici che posizionavano Benfante nei luoghi e orari degli omicidi, il cui movente è collocato nel piccolo spaccio di droga.

Il primo duplice omicidio sarebbe stata una vera e propria trappola: secondo gli inquirenti, Benfante ha attirato Emanuele Tatone e il suo autista nel campo a nord di Quarto Oggiaro con una scusa, poi li ha uccisi con una pistola. Qualche giorno dopo l'omicidio di Pasquale Tatone, temendo una vendetta di quest'ultimo, a colpi di fucile.

Benfante, 50 anni, ha trascorso circa 20 anni in carcere, a più riprese. Nel 1994 era stato arrestato dopo un maxi blitz: all'epoca lo si era ritenuto subito sotto la "cupola di Quarto Oggiaro" nella gestione dello spaccio di droga in via Pascarella e dintorni: già un capo, a 31 anni, con villa bunker a Paderno Dugnano. Il periodo più lungo di carcere dal 2000 al maggio del 2012, quando era stato liberato e affidato ai servizi sociali (presso la cooperativa Siam di Novate Milanese) perché malato di parkinson. Nel settembre 2013 era stato arrestato nuovamente, dopo che le forze dell'ordine avevano notato che era tornato a frequentare alcuni pregiudicati tra cui anche i fratelli Tatone.

Il 23 ottobre 2013, infine, è stato scarcerato. E quattro giorni dopo ha ucciso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento