rotate-mobile
Cronaca Bollate

Omicidio di Saronno, la "MirkOro" conferma la taglia di 50 mila euro

Dopo la cattura del presunto killer, la catena di negozi compro oro conferma la sua disponibilità a ricompensare chi avessse contribuito in modo determinante

La società MirkOro, catena di negozi "compro oro", conferma la sua disponibilità a consegnare la "taglia" promessa a chi avesse contribuito in modo determinante a catturare l'omicida della gioielliera di Saronno.

La taglia promessa è di 50 mila euro. Nella notte tra il 28 e il 29 agosto i carabinieri hanno arrestato un cittadino 32enne di Caronno Pertusella (Varese), che però vive a Bollate in casa della compagna, il quale durante l'interrogatorio avrebbe poi confessato di essere l'autore dell'omicidio. I militari sono arrivati a lui proprio in seguito alla segnalazione di un bollatese, dopo che erano stati diffusi i fotogrammi della videocamera di sorveglianza posta all'interno del negozio di Saronno.

Non piace però a tutti l'iniziativa della taglia. Non piace, ad esempio, al sindaco di Saronno, Luciano Porro, che la definisce "un sciacallaggio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Saronno, la "MirkOro" conferma la taglia di 50 mila euro

MilanoToday è in caricamento