Cronaca Via Carlo Porta

Omicidio a Solaro, uomo di 46 anni ucciso a coltellate fuori da un kebab dopo una lite

L'omicidio mercoledì alle 23. In ospedale anche un altro uomo, un marocchino di 43 anni

Indagano i carabinieri

Avrebbero litigato tra di loro. Poi, entrambi avrebbero estratto i coltelli per passare dalle parole ai fatti. Quindi, dopo i colpi, avrebbero cercato di scappare, ma uno di loro ha fatto poca strada. 

Omicidio mercoledì sera a Solaro, dove un uomo di quarantasei anni - un ghanese con precedenti penali per droga e furti - è stato ucciso con una coltella al petto dopo una lite.

Teatro della tragedia - avvenuta verso le 23 - è stato l’esterno di un kebab di via Carlo Porta, dove la vittima avrebbe avuto una discussione con un marocchino di quarantatré anni, anche lui già noto alla giustizia e anche lui ferito. 

Dopo il fendente, il quarantaseienne ha cercato di allontanarsi a bordo della sua Golf, ma dopo quattrocento metri - arrivato in piazza San Pietro - si è schiantato contro un albero. Proprio nell’auto, i carabinieri hanno trovato il suo corpo, ormai senza vita. Fatale, stando ai primi accertamenti, è stata la coltellata e non l'incidente. 

L’altro uomo, invece, è stato soccorso in via Carlo Porta: accoltellato all’addome, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Garbagnate Milanese. Il quarantatatreenne è stato operato e sedato: è grave, ma non è in pericolo di vita. 

Sull’omicidio indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Monza e della compagnia di Desio: al momento non ci sono fermi né arresti, anche se secondo le prime ricostruzioni a sferrare la coltellata fatale sarebbe stato proprio il marocchino quarantatreenne. Mistero, ad ora, sulle cause della lite, che potrebbe essere nata per dissidi legati al mondo dello spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Solaro, uomo di 46 anni ucciso a coltellate fuori da un kebab dopo una lite

MilanoToday è in caricamento