Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio a Somma Lombardo: fermata la moglie dell'uomo ucciso

La donna non ha parlato durante l'interrogatorio

Per l'omicidio di Antonino Faraci a Somma Lombardo (Varese), è stata fermata la moglie Melina Aita. La donna tuttavia si è avvalsa della facoltà di non rispondere durante l'interrogatorio condotto dai carabinieri e dal pm.

La donna avrebbe ucciso il marito con tre coltellate al torace e una di striscio al collo e colpendolo alla testa con un soprammobile, un elefantino, trovato vicino al cadavere. Dopo l'omicidio avrebbe nascosto il coltello, che non è ancora stato rinvenuto, e avrebbe simulato una rapina mettendo a soqquadro l'appartamento. Poi è uscita di casa urlando e ha chiamato i vicini, raccontando di aver trovato il cadavere del marito nel salotto e fingendo un malore, tanto che per rianimarla era intervenuto il personale del 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Somma Lombardo: fermata la moglie dell'uomo ucciso

MilanoToday è in caricamento