Cinisello, trucidarono membro gang rivale con 18 coltellate: 6 arresti

Sei peruviani sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, per concorso nell'omicidio di un giovane ecuadoriano, Luis Alberto Bautista Solis, di 22 anni. Il ragazzo fu inseguito e finito con 18 coltellate

Sei peruviani sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, per concorso nell'omicidio di un giovane ecuadoriano, Luis Alberto Bautista Solis, di 22 anni, avvenuto la sera del 16 gennaio a Cinisello Balsamo (Milano). Secondo le prime informazioni l'omicidio, come altri episodi analoghi avvenuti in Lombardia, sarebbe maturato nell'ambito di una contrapposizione tra gang di latinos.

Secondo quanto riferito dalla Squadra mobile, che ha condotto le indagini, il giovane è stato aggredito intorno alle 18 in viale Fulvio Testi, a Cinisello Balsamo (nella foto la zona dell'omicidio).

Prima è stato avvicinato a una fermata dell'autobus dai componenti di un gruppo criminale, una gang, poi è stato brevemente inseguito e colpito mortalmente con 18 coltellate. L'episodio sarebbe riconducibile alla contrapposizione tra bande giovanili di etnia latinoamericana, e in particolare tra quella dei 'Trinitario' (composta in prevalenza da dominicani ed a cui Bautista Solis si era recentemente avvicinato) e quelle dei 'Comando' e dei 'Danger', formate in prevalenza da cittadini peruviani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento