Cronaca

Trova il figlio morto in casa, si lascia lentamente morire

E' una delle dolorose piste investigative sull'"omicidio-suicidio" di Binasco: la donna, malata terminale, non ha chiamato i soccorsi alla vista del figlio senza vita ed è anch'ella spirata

Carabinieri

Emergono alcuni particolari molto dolorosi dalle indagini dei carabinieri sul presunto omicidio-suicidio di Binasco, dove un 50enne e la madre 80enne sono stati trovati morti in casa, l'altro giorno. 

Secondo quanto riportano i militari, la donna potrebbe aver trovato morto il figlio. Da qui "lasciarsi andare" per perdere anch'ella la vita. 80 anni, era malata di tumore in fase terminale. E' stata trovata sul letto, vestita in modo elegante, come se avesse atteso la morte e tutto fosse stato meditato. Aveva infatti bisogno delle medicine. Secondo le prime analisi, sarebbe deceduta due giorni dopo il figlio.

Potrebbe non aver voluto (apposta) chiamare il 118 alla vista dell'uomo riverso. Anche il figlio era malato (diabetico) e si era recentemente separato dalla moglie. Veterinario, aveva due figlie piccole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova il figlio morto in casa, si lascia lentamente morire

MilanoToday è in caricamento