menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Condannato l'omicida

Condannato l'omicida

Omicidio del 2006: condannato a 13 anni il reo confesso

Uccise un amico, custode in una rimessa di via Chiesa Rossa, perché aveva rivelato alla madre che si drogava e beveva

E' stato condannato l'autore dell'omicidio di Matteo Musso, avvenuto nella notte tra il 3 e il 4 maggio del 2006 quando la vittima faceva il custode in una rimessa di via Chiesa Rossa 191. Il reo confesso, il 42enne Giampaolo Ferrari, era stato arrestato nel mese di aprile del 2014 grazie alla testimonianza resa dalla sua compagna. Ha scelto il rito abbreviato con lo sconto di un terzo della pena ed è stato condannato a 13 anni di reclusione.

Il caso era stato archiviato nel 2007, poi riaperto perché la compagna di Ferrari - scappata di casa con il figlio di 9 anni in seguito a vari pestaggi da parte dell'uomo, anche con minacce con un coltello - ha riferito agli inquirenti di avere sentito, durante un litigio, la frase "Ti faccio fare la fine di Matteo".

Ferrari ha confessato il 4 aprile 2014 davanti al pm che lo interrogava e che ha chiesto, nel processo, 14 anni di reclusione per omicidio volontario (senza premeditazione) nei confronti di Matteo Musso e maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna. Il giudice, confermando le accuse, ha condannato Ferrari a 13 anni disponendo che il risarcimento nei confronti della compagna sia deciso in sede civile.

Movente dell'omicidio il fatto che Musso avrebbe raccontato alla madre di Ferrari la sua abitudine ad assumere continuativamente sostanze stupefacenti e alcoliche. Ferrari ha preso un coltello da cucina e ha raggiunto l'abitazione di Musso, uccidendolo con varie coltellate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Al Policlinico si iniziano a chiudere i posti letto covid

  • Cronaca

    Silvio Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele

  • Sport

    Sarà questa la maglia dell'Inter dell'anno prossimo?

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento