Omicidio in villa, marito picchia la moglie fino a ucciderla: poi fugge per tutta la notte, preso

L'uomo è stato bloccato da una pattuglia di carabinieri mentre era a bordo dell'auto

Eugenio Zanoncelli, operaio di 56, è stato rintracciato giovedì mattina dai carabinieri a Rivolta d'Adda. L'uomo è sospettato di essere l'autore dell'omicidio della moglie Morena Designati, 49 anni. La donna è stata uccisa a botte nella loro villetta in via De Nicola di Palazzo Pignano, nel Cremonese.

Stando a quanto ricostruito dai militari di Crema e Cremona, dopo aver massacrato la 49enne, l'operaio è fuggito in auto con il figlio minorenne, che ha accompagnato dal fratello. Poi è scappato da solo sulla sua Volvo V70. È stato bloccato alle 6.30 mentre era ancora a bordo della propria auto da una pattuglia di carabinieri impegnata nelle ricerche.

L'omicidio nella villetta di famiglia

L'uomo è stato subito portato al Comando di Crema, dove è stato interrogato dal pm Milda Milli, nella caserma dei carabinieri di Crema, è in stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

Per venerdì è in programma l'autopsia sul corpo di Morena Designati, trovata senza vita nella tarda serata di mercoledì nell'abitazione della famiglia, a Palazzo Pignano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento