rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Omicidi Vialba / Via Giovanni Battista Grassi

Milano, 38enne trovato morto in una fabbrica abbandonata: 'strane anomalie', si indaga

I soccorritori sono stati avvertiti da una chiamata anonima, presumibilmente un senzatetto

Il suo cadavere è stato ritrovato all'interno di una fabbrica abbandonata in via Giovanni Battista Grassi a Quarto Oggiaro, a Milano. Poco dopo l'1 di domenica. Era appeso per il cappuccio di una felpa al corrimano della scala, apparentemente impiccato. Ma ci sono parecchie cose che non tornato. E proprio per questo motivo è stata aperta un'indagine per istigazione al suicidio.

La vittima, un cittadino romeno di 38 anni ma da tempo a Milano, era già nota alle forze dell'ordine per piccoli precedenti legati per lo più a motivi di droga. A trovarlo morto nella struttura di via Grassi, è il personale del 118 intervenuto insieme agli agenti del Commissariato di Quarto Oggiaro. I soccorritori sono stati avvertiti da una chiamata anonima, presumibilmente un senzatetto visto che la struttura è spesso utilizzata dai clochard per passare la notte.

Il corpo del 38enne, che secondo il medico legale non era morto da molto tempo, appoggiava con i piedi per terra. Fatto alquanto anomalo per un'impiccagione volontaria. Benché il cadavere non avesse segni evidenti di violenza, a parte qualche livido. Per comprendere meglio, in attesa che l'autorità giudiziaria chieda l'eventuale autopsia, i poliziotti stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita della vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, 38enne trovato morto in una fabbrica abbandonata: 'strane anomalie', si indaga

MilanoToday è in caricamento